10 canzoni da ascoltare in viaggio

Negli anni 80 c’erano le musicassette: di solito un amico volenteroso si incaricava di riempire 90 minuti di nastro con la sua musica preferita, quella che avrebbe accompagnato il...

Negli anni 80 c’erano le musicassette: di solito un amico volenteroso si incaricava di riempire 90 minuti di nastro con la sua musica preferita, quella che avrebbe accompagnato il viaggio di andata verso le vacanze: per il ritorno niente da fare poiché il sole avrebbe irrimediabilmente danneggiato il nastro, ormai in grado di riprodurre soltanto un suono simile al lamento di un hipster strafatto di anfetamine.

Nei 90 è stata la volta dei CD, più semplici da riempire e più veloci da skippare; infine, la penna USB, dove è possibile inserire anche 2000 canzoni. 2000 canzoni??? Starete mica andando in vacanza su Giove?

Ad ogni modo, che si tratti di MC, CD o USB, quello che vi serve per un viaggio memorabile, è una playlist che vi faccia cantare, litigare (“ma come, non hai messo Neil Young?”), innamorare e immalinconire.

Per cui, eccovi 10 canzoni da inserire nel vostro jukebox estivo. La monetina la offriamo noi.

 

1) Bruce Springsteen – Land of hope and dreams (2001)

Treno, speranze e sogni: date questi ingredienti al boss e otterrete una canzone da cantare con il braccio alzato e il cuore pieno di passione.
Il treno di Springsteen trasporta santi e peccatori, vincitori e perdenti, giocatori d’azzardo e anime smarrite: qualunque sia la vostra categoria, prendete la valigia perché il tuono sta rombando giù sulle rotaie (“thunder’s rolling down the tracks”)

 

2) Doors – Riders on the storm

L’ultima canzone dell’ultimo disco dei Doors (L.A. Woman) comincia e finisce con un temporale.
Chiudete gli occhi (non se state guidando, per carità!) e fatevi un bel giro in compagnia del cavaliere nella tempesta. Dopo tutto, lo consiglia anche Morrison: take a long holiday (let your children play).

 

3) Eddie Vedder – Society

Se vi sentite curiosi e disillusi come Alex Supertramp nel film di Sean Penn (Into the wild) questa è la canzone adatta per un viaggio all’interno delle vostre (in)certezze.

“Società, sei una razza folle, spero tu non t senta sola senza di me”.
E con queste parole potrete immergervi nella natura selvaggia (into the wild, appunto)

 

4) Tracy Chapman – Fast car

Un’auto veloce e un biglietto per un posto qualsiasi, dove correre significa fuggire e ricominciare da zero vuol dire non avere niente da perdere.
Per tutti quelli che hanno un cuore che fatica ad arrendersi e uno specchietto retrovisore da cancellare.

 

5) Beatles – Ticket to ride

Dopo il leggendario attacco di batteria di Ringo Starr, Lennon, con voce ispida e decisa, canta di una ragazza che sta andando via, con un biglietto per viaggiare (il Ticket to ride del titolo). Compratelo anche voi e unitevi a lei: forse non scriverete un canzone-capolavoro ma avrete una vacanza da raccontare.

 

6) Bon Iver – Holocene

“E all’improvviso ho scoperto di non essere magnifico”. Se anche voi come Bon Iver avete raggiunto questa consapevolezza, rinunciato alla perfezione e compreso che spesso la verità è soltanto un punto di vista, siete pronti per un viaggio con questa misteriosa e affascinante canzone a fare da colonna sonora.

 

7) U2 – Where the Streets Have no Name

Il riff a salire di Edge, il basso acquatico di Adam Clayton e la voce sinuosa di Bono che canta di strade senza nome.
“Una canzone sulla trascendenza e l’elevarsi, che parla di un posto spirituale e romantico” ha dichiarato Bono a proposito del brano.
Se questo è il vostro stato d’animo, questa è la vostra canzone.

 

8) Queen – Bohemian Rhaposdy

Avete presente la scena del film “Fusi di testa” dove i protagonisti fanno head-banging sulle note di una canzone dei Queen?
Se la risposta è no, è il momento di rimediare: https://www.youtube.com/watch?v=SgQOFFtb4_8

Se la risposta è sì, avete tutto l’occorrente per ripetere la scena: una macchina, un gruppo di amici strampalati e…Bohemian Rhapsody, darlings!

 

9) R.e.m. – Drive

In una playlist ispirata al viaggio, è impossibile tralasciare una canzone con questo titolo.
“Hey kids, rock n roll, nobody tells you where to go” canta un ispirato Stipe. E se nessuno vi dice dove andare, davanti a voi avete una strada infinita.

 

10) Eagles – Hotel California

Durante un viaggio arriva sempre il momento della sosta, utile per far riposare muscoli e pensieri. E quale posto migliore dell’Hotel California? Tra le numerose stanze e le voci nei corridori, di sicuro trascorrere una nottata interessante.

 

Categories
Do you know that?_Italiano

Laureato in Lingue e Letterature Straniere, ha vissuto a Torino, Barcellona, Valencia e Londra.
Appassionato di musica, letteratura, ricordi e sguardi fragorosi, in “Do you know that” scrive di elenchi, curiosità, consigli e viaggi (veri e immaginati).

No Comment

Leave a Reply

*

*


banner magazine

La guida definitiva per scrivere un progetto di successo

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine
banner magazine

RELATED BY