E-learning: la nuova frontiera della formazione

Se smetti di imparare, è allora che inizi a morire! Recitava così il padre della teoria della relatività, Albert Einstein, riprendendo il concetto del “so di non sapere” socratico,...

Se smetti di imparare, è allora che inizi a morire!

Recitava così il padre della teoria della relatività, Albert Einstein, riprendendo il concetto del “so di non sapere” socratico, sotto cui non si cela una falsa modestia, come erroneamente si pensa, ma un monito a non fermarsi mai, a non chiudere la mente tra le mura di nozioni date e limitate. Questo concetto non potrebbe essere più attuale. Una società come la nostra, in continua evoluzione, richiede aggiornamenti costanti e, con lo spuntare di sempre nuove figure professionali, di restare al passo coi tempi e, se possibile, di anticiparli. Il segreto quindi è mai fermarsi, ma formarsi.

Continuare ad imparare è fondamentale per noi stessi e per il nostro futuro, poiché rende la mente aperta, reattiva e allenata, pronta ad accogliere nuovi stimoli e a risolvere qualsiasi difficoltà. Questo non vale solo per gli studenti, ma per tutti, specie per i professionisti, che possono, anzi devono, costantemente migliorarsi e aggiornarsi. Pensare di essere “arrivati” è il primo grande errore, “gli esami non finiscono mai!”. Il grande Eduardo de Filippo aveva proprio ragione. In fondo è il naturale andamento della vita, fatta di nuove esperienze, nuove sfide, nuovi percorsi, che a volte possono risultare semplici, altre possono presentare delle difficoltà. Ed è proprio per non farsi sopraffare dalle avversità e non farsi dribblare dal tempo, che oggi come non mai galoppa alla velocità della luce, che bisogna necessariamente informarsi e aggiornarsi, un po’ come le app sui nostri smartphone, in costante upgrade.

Sono proprio le tecnologie a fornirci un esempio vero e tangibile di tutto ciò, oltre a costituire un supporto materiale ormai per qualsiasi cosa, senza esclusione del settore della formazione. Esistono infatti software, programmi e strumenti che costituiscono un supporto imprescindibile per l’educazione, dalla lavagna interattiva per la didattica inclusiva ai nuovi e tecnologici mezzi compensativi per alunni con BES e DSA. Basti pensare poi all’incredibile quantità di app nata come supporto per apprendere le lingue, Babbel per citarne una ma ve ne sono molte altre, installabili direttamente su smartphone, tablet o pc. Ciò è indice di un nuovo modo di apprendere, di una nuova fruizione del sapere, rapida, istantanea, che può avvenire in ogni luogo e in ogni momento, ma soprattutto alla portata di tutti.

In questo scenario ha assunto grande rilevanza e autorità il mondo dell’e-learning, che si caratterizza per la sua assoluta democraticità, fruibile da parte di tutti e aperto a tutti gli ambiti e settori immaginabili. La possibilità di seguire i corsi nel momento e nel luogo che decidiamo, di scegliere volta per volta quanto tempo dedicare alle lezioni e la sicurezza di avere un tutor a disposizione rendono l’e-learning la vera e nuova frontiera della formazione. In una parola vengono soddisfatte tutte le necessità del momento: acquisizione di nuove competenze, aggiornamenti e la possibilità di battere tutti sul tempo grazie alla grande lungimiranza di questo strumento, che anticipa le soluzioni per quelle che saranno le richieste della società.

ETN, azienda leader proprio nel settore della formazione, ha quindi subito abbracciato questa nuova tendenza, avendone compreso l’importanza e la grande funzionalità. Ha così inaugurato la sua piattaforma (www.etnelearning.com) su cui è già disponibile il corso di Giornalismo 3.0. Coming soon i corsi di Leadership, Public speaking e Digital storytelling. Tante altre novità sono in serbo per voi, ma per scoprirlo restate connessi!


Se ti interessa scoprire i corsi attivi e quelli a breve disponibile sulla piattaforma e-learning di ETN (www.etnelearning.com), visita: https://bit.ly/2rKQ4PO

Categories
Alternanza Scuola-LavoroE-Learning_Italiano

Laureata in Filologia classica presso l’Università Federico II di Napoli, ha una grande passione per l’arte, la musica e i viaggi. Animata da insaziabile curiosità, sostiene l’importanza della cultura e del “never stop training”. Con lo stesso spirito si occupa di e-learning presso ETN.

No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY