Dall’innovazione alla mobilità internazionale, conclusa Fiera Didacta Italia 2018

Si è conclusa a Firenze la seconda edizione di Didacta, uno degli eventi fieristici più importanti per il mondo della scuola. Scoprire, stupirsi ed educare sono state le finalità...
ETN a Didacta 2018

Si è conclusa a Firenze la seconda edizione di Didacta, uno degli eventi fieristici più importanti per il mondo della scuola. Scoprire, stupirsi ed educare sono state le finalità di un’edizione incentrata sul tema dell’innovazione e dello stretto connubio tra sapere scientifico e umanistico. Protagoniste dell’evento sono state le moderne tecnologie che hanno assunto un importante ruolo di supporto alla didattica tradizionale, colmando le distanze tra i cosiddetti “nativi digitali” e la classe docente.

Alla fiera, dedicata all’astrofisica Margherita Hack, hanno partecipato circa duecento espositori provenienti dal settore dell’educazione, della formazione, dell’editoria e del commercio al dettaglio. Quest’anno, inoltre, ci sono state per la prima volta intere sezioni dedicate allo sviluppo di Startup. Presenti tra gli ospiti il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Marco Bussetti, il Presidente di Indire Giovanni Biondi, il filosofo Umberto Galimberti, il linguista Francesco Sabatini e il produttore discografico Mogol.

Vari sono stati i workshop di approfondimento sui programmi europei di mobilità che contribuiscono allo sviluppo e al consolidamento della dimensione europea della scuola.

Lo stand di ETN, situato nel padiglione Spadolini piano Attico della Fortezza da Basso, è stato visitato da numerosi docenti, studenti e imprenditori desiderosi di conoscere da vicino le attività del network nell’ambito dell’Erasmus, delle misure PON, dell’alternanza scuola-lavoro e della formazione specifica per docenti. Dagli incontri con i docenti è emersa la necessità di accrescere le competenze nell’ambito della progettazione europea, e di garantire agli studenti maggiori possibilità di scambio di competenze nei Paesi dell’ Unione Europea.

Didacta, inoltre, è stata anche l’occasione per stringere interessanti relazioni con realtà di carattere ludico come la Federazione italiana gioco Bridge, la cui attività basata sulla logica e il problem solving è risultata utile per la formazione aziendale.

Lo slogan ETN “state connessi” ha accompagnato gli interventi dei docenti e degli esperti che hanno fornito la loro testimonianza.

La connessione tra spazi reali e ideali ha generato innovative idee e nuove reti nell’ottica di conoscersi e riconoscersi nella relazione con l’altro.

Categories
News_Italiano
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY

  • Talenti Neodiplomati edizione 2019

    La XV edizione del Bando Talenti Neodiplomati di Fondazione CRT è stata pubblicata ed ha come scadenza per l’invio di proposte il 1° marzo prossimo. Dal 2004 la Fondazione...
  • Preparatory visit – what does suppose to mean?

    I’ve already written an article about monitoring visits, when headmasters or coordinators come to our Agencies to check how the project is going and how the students get along....
  • ŻEGNAJ PANIE PREZYDENCIE

    “To jest cudowny czas dzielenia się dobrem. Jesteście kochani. Gdańsk jest najcudowniejszym miastem na świecie. Dziękuję wam!” – te słowa zdążył jeszcze powiedzieć prezydent Gdańska Paweł Adamowicz, zanim podczas...
  • Carta del Docente: guida all’utilizzo

    La Carta del Docente è un’iniziativa introdotta dal Ministero della Pubblica Istruzione nel 2015 con l’entrata in vigore della legge sulla Buona Scuola. Si tratta di un bonus del...