Exponential: prima giornata dell’ETN Annual Meeting 2018

Si è appena conclusa la prima delle quattro giornate dell’Etn annual meeting, che si svolge anche quest’anno nella frizzante cornice romagnola di Rimini. L’obiettivo di questo incontro annuale è...
exponential

Si è appena conclusa la prima delle quattro giornate dell’Etn annual meeting, che si svolge anche quest’anno nella frizzante cornice romagnola di Rimini. L’obiettivo di questo incontro annuale è quello di ricongiungere tutti i membri della grande famiglia Etn sparsi in Europa e nel mondo, una famiglia fatta di volti, lingue e culture diverse, una famiglia che, una volta ricongiunta, ha tanto da raccontarsi, da condividere, esperienze, successi raggiunti, sogni futuri.

La prima giornata è cominciata all’insegna delle emozioni, delle amicizie consolidate e dei nuovi incontri. Come sempre accade all’apprestarsi della fine dell’anno, arriva poi il momento di tirare le somme, di mettere su una bilancia tutti i risultati dell’anno appena trascorso, chiudere gli occhi e sperare di trovare, riaprendoli, una piacevole sorpresa. Sorpresa che per Etn quest’anno è stata davvero strabiliante.

La nascita di Etn Experience, 5118 nuovi arrivi divisi tra le varie agenzie, che hanno ospitato ragazzi da ogni dove per corsi di lingua e tirocini formativi, l’apertura di una nuova base asiatica alla conquista della Cina, infine il riconoscimento, la terza vittoria consecutiva agli St star awords di Londra, la terza stella, un grande onore e motivo di grande orgoglio. Un bel bilancio senza dubbio, un risultato su cui poter costruire sogni e ambizioni sempre più grandi. Ed è per questo che il tema del meeting quest’anno è “Exponential”, esponenziale, come la crescita che ha investito Etn, ma non solo, una crescita che ha interessato il mondo intero, che ormai viaggia e si evolve alla velocità della luce. Nel giro di pochi anni è cambiato totalmente il nostro modo di approcciarci alla realtà, una realtà sempre più liquida, in seguito alla globalizzazione e alla rivoluzione digitale.

Sono cambiati quindi gli strumenti, i tempi e i luoghi stessi. Basti pensare che la città cinese di Shenzhen è passata nel giro di pochi anni da 13.000 abitanti a 13 milioni ed è oggi considerata la Silicon Valley della Cina, tecnologica, all’avanguardia e con uno skyline tra i più belli al mondo. Etn si trova, come tutti noi, al centro del vortice di questi mutamenti, ma non si lascia certo trasportare passivamente da questa vertiginosa corrente. I tempi è vero corrono all’impazzata, ma il lavoro di Etn è proprio quello di gestire questa velocità, capirne la direzione, darne un senso.

Il cambiamento è qualcosa di inevitabile, ma se siamo pronti ad accoglierlo, con un atteggiamento positivo, saremo in grado di trasformalo in qualcosa di positivo e produttivo per noi stessi. La vita infondo è fatta di cambiamenti, di trasformazioni, di transizioni, fin da quando veniamo al mondo, lungo tutto l’arco della nostra esistenza.

E anche Etn non è esente dall’ineluttabile legge dell’esistenza, per cui questo meeting segna un altro passaggio importante della storia di questo network, un altro momento di transizione, che dirige il passo verso nuovi confini, nuove persone, nuove realtà, un passo che valica tutti i nostri limiti.  La prima giornata si conclude così, con tante emozioni, sogni e aspettative.

Categories
News_Italiano

Laureata in Filologia classica presso l’Università Federico II di Napoli, ha una grande passione per l’arte, la musica e i viaggi. Animata da insaziabile curiosità, sostiene l’importanza della cultura e del “never stop training”. Con lo stesso spirito si occupa di e-learning presso ETN.

No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY