Anteprima #scuolaperscuolatour

Ciao a tutti! Mi chiamo Andrea De Carlo, ho 18 anni (tra pochissimo 19!), sono nato a Modena, città in cui tutt’ora vivo, e sono studente dell’università di Scienze...

Ciao a tutti!

Mi chiamo Andrea De Carlo, ho 18 anni (tra pochissimo 19!), sono nato a Modena, città in cui tutt’ora vivo, e sono studente dell’università di Scienze della Comunicazione a Bologna.

Tra un corso e l’altro, durante la giornata amo tuffarmi in diverse esperienze collegate al tema della comunicazione, perché sono da sempre un grande appassionato di tutto ciò che riguarda il rapporto con le altre persone, specialmente con i ragazzi. Ci sono tre grandi mondi che adoro esplorare ogni volta che mi è possibile: la lettura, la scrittura e la relazione faccia a faccia, ancor meglio se con un ragazzo come me.

Nonostante scrivessi articoli per alcuni siti e giornali locali dall’età di tredici anni, le ultime due passioni sono esplose appieno solo all’incirca un anno e mezzo fa.

Era una mattina di febbraio, il 23 per la precisione. Da giorni mi sentivo vuoto, abbattuto e senza una precisa motivazione per perseguire i miei interessi e dedicarmi al meglio allo studio. Così, quella mattina, presi una decisione che avrebbe cambiato l’intero anno successivo: il 23 febbraio ho cominciato a scrivere il mio primo romanzo. Scelsi anche come lo avrei intitolato, ‘Bianca Neve’, e che avrebbe dovuto raccontare i ragazzi e le sostanze stupefacenti con gli occhi di un ragazzo.

Dopo la pubblicazione del libro, a settembre dello scorso anno, ha avuto inizio un’avventura che ritengo fondamentale per la mia crescita e senz’altro la più bella esperienza vissuta fino a questo momento. Grazie al libro ho avuto la grandissima fortuna di incontrare migliaia di studenti del mio territorio, arrivando a confrontarmi con loro sulla questione del disagio giovanile e sul come venirne fuori inseguendo i propri istinti e i propri sogni. E ciò che ha reso realmente magico questo piccolo-grande tour è stato l’averlo condiviso insieme a Luca, Angelo, Silvia, Elena, Gabriella, Giovanni ed Enrico, le figure in assoluto più importanti per me.

Dopo l’interruzione di fine aprile a causa dell’ostacolo esame di maturità, quest’anno scolastico ritorniamo in pista più carichi che mai per incontrare dieci, venti, trenta volte il numero di ragazzi dello scorso anno e creare così un enorme gruppo unito di studenti consapevoli e affamati della vita, di progetti e di idee pronte a fare la storia.

E non è finita qui, perché ad accompagnare me e il videomaker Enrico Gennari in giro per l’Italia ci sarà un camper, che noi abbiamo ribattezzato col nome di ‘Camillo’.

Ricapitolando, due ragazzi, un camper e un sogno: dimostrare che qualunque studente, nella vita, ce la può davvero fare.

State connessi, ne vedrete delle belle!

A prestissimo!

Categories
#scuolaperscuolatour_Italiano

All’età di tredici anni muove i suoi primi passi nel mondo del giornalismo, scrivendo articoli per un piccolo sito sportivo. Ha preso parte alla stesura de ‘Il Campionato degli Italiani’. Collaboratore della Gazzetta di Modena, si è occupato di tematiche legate al disagio giovanile. Ex membro dell’ufficio stampa del Modena Calcio, nel 2016 pubblica ‘Bianca Neve’, il suo primo romanzo. Suo ultimo lavoro l’ideazione e la coordinazione del progetto We Are Modena’, antologia di racconti scritti da ragazzi.

No Comment

Leave a Reply

*

*


banner magazine

La guida definitiva per scrivere un progetto di successo

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine
banner magazine

RELATED BY