Cos’è l’Information Literacy? Per una scuola e una didattica digitale | Dott.ssa Angela Pascale

Abbiamo parlato la scorsa volta, nella serie dei nostri appuntamenti dedicati alla formazione e all’acquisizione delle nuove competenze chiave, in particolare quella digitale, dell’importanza dell’Information Literacy per l’apprendimento permanente....

Abbiamo parlato la scorsa volta, nella serie dei nostri appuntamenti dedicati alla formazione e all’acquisizione delle nuove competenze chiave, in particolare quella digitale, dell’importanza dell’Information Literacy per l’apprendimento permanente. Ai fini di una maggiore integrazione in quella che è ormai la società dell’informazione, non si può dunque prescindere da un’adeguata formazione, che si concretizza in una vera e propria politica di alfabetizzazione in termini di ITC, sia per i giovani sia per i meno giovani. La sezione relativa alle informazioni e al mondo della comunicazione, come abbiamo visto, rappresenta una tappa fondamentale all’interno di questo percorso formativo.

La stesura delle linee guida internazionali sull’Information Literacy è stata effettuata da Infolit, una sezione apposita dell’IFLA, Federazione internazionale delle associazioni e istituzioni bibliotecarie, una federazione mondiale di associazioni bibliotecarie appunto, nata come forum per lo scambio di idee e per promuovere la cooperazione internazionale, la ricerca e lo sviluppo nei settori della biblioteconomia e della bibliografia.

Lo scopo di questa iniziativa è quello di fornire un solido punto di riferimento a quei professionisti che necessitano di formazione o sono interessati ad attivare un progetto di Information Literacy. Per i professionisti dell’informazione coinvolti in programmi educativi, sia nell’educazione di base sia di livello superiore, le linee guida costituiranno un valido supporto per risolvere i loro problemi più comuni. In ogni caso molti concetti, principi e procedure possono essere facilmente interpretati per un concreto utilizzo in qualsiasi contesto.

I professionisti dell’informazione, non solo quelli attivi all’interno delle biblioteche, ma anche gli insegnanti, dovrebbero avere tra i loro obbiettivi istituzionali quello di facilitare gli utenti, quindi per lo più studenti, nell’acquisizione delle competenze informative. Proprio le abilità informative sono assolutamente vitali per il successo dell’apprendimento lungo tutto il corso della nostra vita, per lo svolgimento delle attività lavorative e per la comunicazione interpersonale quotidiana.

L’information literacy è quindi un segmento imprescindibile, specie quando si parla di scuola e di didattica. A tal proposito la nostra esperta in modelli di formazione, competenze digitali e nuovi ambienti per l’apprendimento, la Dott.ssa Angela Pascale, ha qualcosa di interessante da dirci.

Vedi tutti i video della Dott.ssa Angela Pascale sul tema della Competenza Digitale

Categories
News_Italiano
Anthea Claps

Laureata in Filologia classica presso l’Università Federico II di Napoli, ha una grande passione per l’arte, la musica e i viaggi. Animata da insaziabile curiosità, sostiene l’importanza della cultura e del “never stop training”. Con lo stesso spirito si occupa di e-learning presso ETN.

No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY