Europrogettazione per la scuola: 5 consigli pratici per migliorare la disseminazione di un progetto

Realizzare delle attività di europrogettazione per la scuola significa anche dar vita ad un processo di disseminazione e di comunicazione efficace ed efficiente, che definisca dettagliatamente la struttura e...

Realizzare delle attività di europrogettazione per la scuola significa anche dar vita ad un processo di disseminazione e di comunicazione efficace ed efficiente, che definisca dettagliatamente la struttura e il contenuto dei messaggi da trasmettere, identificando il target di riferimento e i canali di diffusione.

Cosa si intende per disseminazione? Con questo termine si indica l’insieme di azioni e di strategie volte a diffondere i risultati di un progetto europeo di mobilità, al fine di massimizzarne l’impatto su tutti i soggetti potenzialmente interessati.

Elemento fondamentale di un progetto di mobilità transnazionale, il processo di  disseminazione consente non solo di promuovere un progetto KA1 VET, Staff e Learner, ma anche di condividere i risultati, sia all’interno che all’esterno dell’organizzazione e dei suoi partecipanti, ampliando il suo impatto su tutti i soggetti potenzialmente interessati.

Per svolgere correttamente tali attività è necessario definire, fin dall’inizio, un piano di disseminazione, che può essere ulteriormente ampliato nel corso dello svolgimento del progetto. Priorità del piano è identificare i gruppi target e indicare perché, cosa, come, quando, a chi e dove svolgere la disseminazione durante e dopo il ciclo di vita di un progetto.

Al fine di massimizzare al massimo l’impatto del progetto, occorre diffondere i risultati ottenuti anche tra le diverse parti interessate a livello locale, regionale, nazionale ed europeo.

La disseminazione e la valorizzazione dei risultati rappresentano quindi componenti essenziali di ciascun progetto finanziato dall’Unione Europea. Ma perché è così importante condividere i risultati raggiunti?

  • Le attività di diffusione dei risultati raggiunti dall’azione di mobilità contribuiscono a creare nuove opportunità utili a estendere il progetto e a creare partenariati futuri.
  • La condivisione permette di monitorare quanto è stato fatto utilizzando i fondi europei.
  • I risultati evidenziano quanto si può realizzare sfruttando le potenzialità offerte da un programma europeo, costituendo esempio di buona pratica da seguire.

Nel quadro più ampio dell’europrogettazione per la scuola, per realizzare un piano di disseminazione corretto ed efficace abbiamo selezionato per voi alcuni suggerimenti utili da seguire…

  1. progettare e mantenere sempre aggiornato il piano di disseminazione creato il progetto;
  2. identificare i ruoli e le specifiche responsabilità di disseminazione all’interno e all’esterno del partenariato;
  3. chiarire gli obiettivi e pianificare le strategie da realizzare utilizzando i canali e gli strumenti di comunicazione adeguati al target da raggiungere;
  4. organizzare una conferenza di lancio e una conferenza finale del progetto. L’evento di lancio dovrebbe coinvolgere le organizzazioni partecipanti, i potenziali partecipanti, le aziende ospitanti e tutti gli attori pubblici e privati coinvolti. Invece, nella conferenza finale dovrebbero essere resi protagonisti i partecipanti al progetto, testimoni della loro esperienza e potenziali promulgatori dell’iniziativa;
  5. usare la piattaforma del Progetto Erasmus+ per diffondere i risultati raggiunti.

E voi ci avete mai provato?

Categories
NewsProjects & Certificates_Italiano

Laureata all’IUO in Scienze Politiche – Relazioni Internazionali, ha una grande passione per i viaggi, la conoscenza di nuove culture e “way of life”, lettura di romanzi, narrative, saggi. Ama stare con i suoi amici, con la sua famiglia e soprattutto con le sue splendide figlie. Nella sezione “Skills, Training and Projects” si occupa di progettazione europea e consigli per accrescere le competenze per una scuola competitiva e innovativa.

No Comment

Leave a Reply

*

*


banner magazine

La guida definitiva per scrivere un progetto di successo

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine
banner magazine

RELATED BY