Nuovo Erasmus 2021-2027: tutte le novità

Come annunciato qualche giorno fa, la Commissione Europea ha lanciato il nuovo bando Erasmus 2021-2027, con l’invito rivolto a tutti gli organismi pubblici o privati attivi nei settori dell’istruzione,...
eramsus

Come annunciato qualche giorno fa, la Commissione Europea ha lanciato il nuovo bando Erasmus 2021-2027, con l’invito rivolto a tutti gli organismi pubblici o privati attivi nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport a presentare proposte per il 2021. 

Sebbene nella sua struttura principale il programma resta molto simile a quello appena concluso, suddividendosi in 3 Azioni Chiave, ciascuna comprendente diverse misure nei settori dell’istruzione, formazione, gioventù e sport, diverse sono le novità della nuova Programmazione:

  • Innanzitutto, il budget destinato al programma è di 26,2 miliardi di euro, rispetto ai 14,7 miliardi del periodo 2014-2020; a questi  si aggiungeranno circa 2,2 miliardi di euro dagli strumenti esterni dell’UE (quasi il doppio rispetto alla programmazione precedente). Il 70% del budget è destinato a progetti di mobilità internazionale per l’apprendimento, mentre il 30 % è dedicato ai progetti di cooperazione transnazionale.
  • Circa le opportunità, il nuovo programma Erasmus+ offre periodi di studio all’estero, tirocini, apprendistati e scambi di personale in tutti gli ambiti dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport. È aperto agli alunni delle scuole e agli studenti dell’istruzione superiore e dell’istruzione e formazione professionale, ai discenti adulti, ai giovani che partecipano a uno scambio, agli animatori giovanili e agli allenatori sportivi.
  • Rilevante è che l’Erasmus+ 2021-2027 punta a essere ancora più inclusivo e a sostenere le transizioni verde e digitale, investendo in progetti di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali  e in progetti per lo sviluppo di competenze digitali di elevata qualità, attraverso le piattaforme eTwinning, School Education Gateway e il Portale europeo per i giovani. Una delle priorità è senz’altro quella dell’innovazione digitale, con un grosso investimento sull’inclusione sociale e sulla mobilità che abbia un minore impatto ambientale.
  • Il programma europeo di apprendimento DiscoverEU diventa ora parte integrante di Erasmus+, offrendo ai giovani europei di 18 anni la possibilità di ottenere un biglietto ferroviario per scoprire i paesaggi mozzafiato d’Europa e la sua varietà di piccole e grandi città, apprezzarne la ricchezza culturale e la storia, entrando in contatto con persone provenienti da tutto il continente.

Il Programma Erasmus, che dal 1987 ha dato la possibilità di studiare, lavorare, formarsi,  crescere e diventare davvero cittadini europei a 10 milioni di studenti, assume, quindi, sempre di più un ruolo chiave nell’agenda politica dell’Unione Europea.

Mai come questa volta, il programma è davvero legato alle priorità politiche dell’Unione – ha dichiarato Sara Pagliai, la coordinatrice dell’Agenzia Erasmus+ Indire – le sue priorità sono le stesse del pacchetto di ricostruzione e resilienza Next Generation UE”.

Categories
Learning by movingNews_Italiano

No Comment

Leave a Reply

*

*


banner magazine

La guida definitiva per scrivere un progetto di successo

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine
banner magazine

RELATED BY