Presenta i lavori di fine anno scolastico con Google Sites

La fine dell’anno scolastico è ormai alle porte e con essa anche la conclusione di tutti i progetti realizzati, seppur interrotti dall’emergenza Covid. Perchè, però, rinunciare alla presentazione dei...

La fine dell’anno scolastico è ormai alle porte e con essa anche la conclusione di tutti i progetti realizzati, seppur interrotti dall’emergenza Covid. Perchè, però, rinunciare alla presentazione dei lavori? Molti, magari, sono stati conclusi a casa, frutto di queste sacrificanti settimane di lockdown.

Ecco che ti viene in aiuto Google Sites: questo strumento, integrato nella G Suite e utilizzabile da chiunque abbia un account Google, consente la creazione di un vero e proprio sito web, in maniera estremamente facile e veloce. Non è necessario saper programmare o dover utilizzare codici serve solo un po’ di creatività e una buona progettazione per strutturare il sito in maniera ottimale. Bastano pochi clic per aggiungere pagine, inserire testi, immagini, video, mappe, calendari, link, ma anche documenti, fogli, presentazioni, moduli e grafici, direttamente dal proprio Google Drive. È personalizzabile a 360 gradi. 

Ti permette, inoltre, di scegliere chi può accedere al tuo sito, chi può lavorarci e chi può visitarlo: vuoi che siano gli studenti ad inserire i loro lavori? Vuoi creare un sito vetrina di tutti i lavori svolti dal corpo docente della tua classe? Vuoi che sia visibile solo all’interno della tua scuola? Vuoi condividerlo solo con i genitori degli alunni? Vuoi presentare il progetto a tutto il pubblico del web? Nessun problema. Sites funziona esattamente come tutte le altre app Google.

Puoi aggiungere collaboratori cliccando semplicemente sull’icona di condivisione e inserendo la loro mail: in questo modo gli studenti possono lavorare in maniera collaborativa, sviluppando sia le competenze digitali che di team working. Tutti i nuovi inserimenti e le modifiche apportate sono salvati automaticamente, in tempo reale, e puoi visualizzare il sito in anteprima come viene presentato su diversi dispositivi, come PC, tablet e smartphone.

Una volta pronto, basta cliccare su Pubblica, scegliere il nome che completerà l’URL del sito e scegliere chi potrà visualizzarlo, cliccando su Gestisci.

Google Sites è un’ottima vetrina per docenti e alunni, ma si può sfruttare anche come archivio dei lavori svolti e come piattaforma didattica, utile per supportare le lezioni a distanza, per applicare la metodologia di flipped classroom, o per agevolare gli studenti con Bisogni Educativi Speciali.

Hai già pensato come utilizzare Google Sites? Mostraci i tuoi lavori pubblicati e  continua a seguirci per scoprire tutte le novità di Google per la didattica. 

Categories
Docenti: Competenze e formazioneNews_Italiano
Mariassunta Telesca

Laureata in Filologia Moderna, Giornalista pubblicista, da sempre appassionata di innovazioni digitali. “Come la tecnologia può aiutare, supportare e migliorare il nostro lavoro quotidiano?” Questa è la domanda che si pone costantemente e che è alla base del suo lavoro.

No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY