Didattica a distanza per la scuola primaria: rafforzare le soft skills con ClassDojo

Affiancare la didattica tradizionale con gli strumenti innovativi e le risorse inesauribili offerti dalle nuove tecnologie, si rivela oggi una scelta tanto illuminata quanto necessaria. Il mondo della scuola,...

Affiancare la didattica tradizionale con gli strumenti innovativi e le risorse inesauribili offerti dalle nuove tecnologie, si rivela oggi una scelta tanto illuminata quanto necessaria.

Il mondo della scuola, come ormai tutti gli ambiti della vita quotidiana, è stato investito dall’onda del cambiamento, dell’evoluzione, dalla rivoluzione digitale, con la conseguente necessità di adattarsi e adeguarsi al cambiamento, ai nuovi ritmi scanditi dal digitale. È per questo che nel bagaglio formativo di un insegnante non può assolutamente mancare, tra le altre, la competenza digitale, che si inquadra in un’ottica di miglioramento e innovazione della didattica. È per questo che nelle scuole viene incentivato l’utilizzo della Lim, l’integrazione dei servizi internet e il potenziamento dei laboratori di informatica, corredati da tutta una serie di app e strumenti volti non solo a rendere i ragazzi consapevoli e responsabili nel loro utilizzo, ma anche a rendere la didattica ancora più smart e immediata.

Tra le varie piattaforme a disposizione e a supporto della didattica, sicuramente ClassDojo occupa un posto di rilievo, innovativa, pratica, divertente e, non meno importante, gratuita. Pensata per la gestione della classe, tanto in presenza quanto a distanza, questa piattaforma, oltre a simpatiche attività per i ragazzi, a spazi per la condivisione e agli strumenti più disparati, sviluppa con grande attenzione e sensibilità dei temi davvero importanti e significativi, cruciali per lo sviluppo cognitivo, funzionale e socio-relazionale dei ragazzi.

Nella sezione delle “Big ideas”, grazie a dei video animati che vedono protagonisti i simpatici mostriciattoli di ClassDojo, vengono trattati da vicino i must delle competenze trasversali, come il Growth mindset, una skill fondamentale per costruire fin da piccoli le basi dell’autostima, della consapevolezza di sé e delle proprie capacità. Mojo e i suoi compagni incarnano situazioni, stati d’animo e difficoltà tipici di un percorso formativo che muove i suoi primi passi, di un percorso di crescita personale, in cui si gettano le basi per lo sviluppo dell’individuo e in cui è praticamente impossibile non imbattersi almeno una volta in un ostacolo, in una difficoltà, non trovarsi in un limbo. Guardando questi video insieme ai loro insegnanti e ai loro genitori, il cui contributo è essenziale per rafforzare anche a casa determinati concetti, i bambini si identificheranno nei personaggi di ClassDojo, riconosceranno delle situazioni comuni e in questo modo non si sentiranno più soli, comprenderanno l’assoluta normalità dell’insorgere delle difficoltà e impareranno l’importanza degli errori e delle lacune, da cui non solo si può venir fuori, ma da cui soprattutto si può imparare.

Questi episodi esortano quindi in maniera del tutto soft ma efficace, grazie anche al forte potere evocativo delle immagini, a non darsi mai per vinti, a migliorare ogni giorno di più grazie all’impegno e all’allenamento. Oltre al Growth mindset, allo stesso modo, ogni sezione delle “Big ideas” presenta una raccolta di video mirata a trattare e rafforzare una competenza specifica, seguendo un preciso fil rouge che collega tra loro in maniera intrinseca e imprescindibile tutti i temi legati alle soft skills, dal cui studio complessivo viene fuori un lavoro a tutto tondo sulla sfera del social and emotional learning dei nostri ragazzi.

Questo a riprova di quanto Classdojo risulti uno strumento didattico non solo valido ed efficace, ma davvero ricco di spunti e contenuti, aperto e attento ai temi e alle problematiche più varie, in grado di mettere in atto dei percorsi personalizzati, che ben si adattino alle esigenze individuali dei nostri alunni, all’insegna dell’integrazione e di una didattica open minded, di una didattica per tutti!

Categories
Docenti: Competenze e formazioneNews_Italiano
Anthea Claps

Laureata in Filologia classica presso l’Università Federico II di Napoli, ha una grande passione per l’arte, la musica e i viaggi. Animata da insaziabile curiosità, sostiene l’importanza della cultura e del “never stop training”. Con lo stesso spirito si occupa di e-learning presso ETN.

No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY