Come un’organizzazione può favorire lo sviluppo della creatività e dell’innovazione | ETN Annual Meeting 2019, 2° giornata

Quando il 27 gennaio 2010 Steve Jobs presentò al mondo l’IPad, il nuovo rivoluzionario prodotto di casa Apple, riuscì ad entrare direttamente nell’immaginario dei suoi spettatori, persuadendoli immediatamente ad...

Quando il 27 gennaio 2010 Steve Jobs presentò al mondo l’IPad, il nuovo rivoluzionario prodotto di casa Apple, riuscì ad entrare direttamente nell’immaginario dei suoi spettatori, persuadendoli immediatamente ad amare la nuova tecnologia. Come ci riuscì? Mostrando loro tutto l’amore e l’entusiasmo che aveva portato all’intuizione geniale di creare un dispositivo multi-touch in grado di riprodurre contenuti multimediali attraverso l’utilizzo della rete.

Non elencando le funzionalità del prodotto quindi, ma veicolando la filosofia della sua azienda attraverso la sua passione per la creatività e l’innovazione.

Ma se creatività e innovazione sono considerate da sempre le competenze fondamentali da possedere all’interno di un’organizzazione, la vera sfida consiste nel comprendere come ciascun individuo può padroneggiarle per apportare davvero un valore aggiunto all’interno del proprio contesto di lavoro. Perché un’organizzazione innovativa è fatta di individui innovativi, di donne e di uomini capaci ogni giorno di accettare e rispondere alle sfide imposte da un mondo che cambia.

E come può l’individuo diventare più innovativo è stato l’argomento che ha animato la sessione di lavoro della seconda giornata dell’ETN Annual Meeting, dedicato quest’anno al tema delle Learning Organization.

Grazie al prezioso contributo del Professor Michal Jasienski, esperto di innovation management e di creative thinking, la grande famiglia di ETN, riunitasi anche quest’anno nella splendida cornice di Rimini per condividere valori, traguardi e obiettivi da realizzare in futuro, ha potuto riflettere sulle enormi potenzialità e sui metodi da implementare per contribuire alla creazione di una nuova mentalità orientata al miglioramento e alla realizzazione di strategie di business più efficaci.

Una preziosa occasione per comprendere come ciascuno di noi può effettivamente fare la differenza attraverso il proprio lavoro, imparando a pensare in modo più flessibile ed efficace anche nelle situazioni più critiche.

Perché abituarsi a pensare in modalità differente, indagando la realtà da diversi approcci e prospettive è la vera sfida. Una sfida motivante e stimolante da cogliere al volo!

Categories
News_Italiano
Marta Frescura

Laureata in Scienze della Comunicazione all’Università di Salerno, si interessa di arte e di cinema, fantasticando tra quadri impressionisti e scene girate tra i mercatini di Notting Hill. Delle tante esperienze all’estero conserva i colori, i profumi e una valigia piena di emozioni e funny quotes, sempre pronta per essere riempita ancora. Sostenitrice del “learning by doing”, si occupa per ETN della sezione E-learning, credendo nell’alto valore della formazione come promotore di sviluppo.

No Comment

Leave a Reply

*

*


banner magazine

La guida definitiva per scrivere un progetto di successo

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine
banner magazine

RELATED BY