Alla scoperta del Formulario Erasmus+ KA1 VET: lo strumento chiave per la presentazione di progetti di mobilità transnazionale

In una società aperta alla dimensione internazionale, l’intero sistema scolastico ha il compito di modernizzarsi per offrire ai propri studenti una formazione di respiro europeo in grado di favorire lo...

In una società aperta alla dimensione internazionale, l’intero sistema scolastico ha il compito di modernizzarsi per offrire ai propri studenti una formazione di respiro europeo in grado di favorire lo sviluppo di competenze specifiche e trasversali da spendere in un mercato del lavoro sempre più competitivo.

Per dar voce alle esigenze di internazionalizzazione del settore scolastico, per poter partecipare e presentare la candidatura a un programma europeo, si utilizza un  Formulario, un dispositivo tecnico da compilare  per la presentazione del progetto.

Conoscere come utilizzare correttamente il formulario consente ai docenti di immergersi nel mondo dell’europrogettazione per la scuola con competenza e professionalità.

Il formulario rappresenta infatti un ottimo strumento attraverso cui guidare le scuole nella descrizione dettagliata delle strategie da mettere in pratica per la realizzazione di progetti di mobilità di qualità.

Anche se spesso considerato di difficile compilazione, l’invito è avere sempre in mente quali sono gli obiettivi da raggiungere.

 

Cerchiamo ora di far luce sulle principali sezioni del formulario Erasmus+ KA1 VET:

  • Contesto: tale sezione contiene informazioni circa la misura relativa alla proposta da presentare, quindi il tipo di azione, il settore, le priorità e la lingua di compilazione del formulario.
  • Organizzazioni partecipanti: per ogni partner devono essere riportate informazioni dettagliate come la natura giuridica e il legale rappresentante. Devono essere inoltre comunicate informazioni circa le caratteristiche dell’organizzazione con riferimento al progetto e all’eventuale partecipazione ad altri progetti europei nei tre anni precedenti.
  • Piano di Sviluppo Europeo: sezione nella quale viene descritta la visione strategica degli obiettivi che ogni organizzazione scolastica si deve dare per la modernizzazione, l’internazionalizzazione e lo sviluppo della dimensione europea per tutti coloro che vivono la scuola: studenti, docenti, staff, personale ATA. Si fa riferimento anche agli obiettivi del progetto e ai risultati che si vogliono raggiungere.
  • Project Management: in questa sezione le organizzazioni sono invitate a descrivere in che modo il progetto sarà gestito, fornendo un piano chiaro e dettagliato del ruolo di ciascun partner e delle attività che assicurano una buona qualità al progetto.
  • Attività: elencare tutte le attività di formazione e insegnamento previste, indicandone il valore aggiunto con riferimento agli obiettivi del progetto.
  • Partecipanti: far riferimento ai partecipanti, soprattutto al loro profilo e alle loro  esigenze, spiegando in modo dettagliato il loro coinvolgimento nelle attività di mobilità previste nel progetto. 
  • Follow-up: questa sezione fa riferimento agli impatti attesi del progetto sui partecipanti, sulle organizzazioni partner, sui target group e sugli altri stakeholders, e in che modo il progetto può avere un riscontro a livello locale, regionale, nazionale, europeo e/o internazionale. E’ necessario far riferimento anche al tipo di valutazione utilizzata nel progetto e in che modo i risultati continueranno a produrre effetti dopo la fine del progetto.
  • Budget: in questa sezione andranno riportate le voci di spesa legate alle attività previste nel progetto.
  • Project summary: è previsto un riassunto del progetto, nel quale saranno descritti il contesto, gli obiettivi, il numero e il profilo dei partecipanti, la descrizione delle attività pianificate e una breve descrizione dei risultati attesi e dei potenziali benefici a lungo termine.

 

Per approfondire la conoscenza del Formulario, ETN vi dà appuntamento martedì 3 dicembre con il webinar dal titolo “Erasmus+ KA1 VET: Il formulario”. Per info e iscrizioni clicca qui.

Categories
Docenti: Competenze e formazioneETN MagazineLearning by movingNews_Italiano

Laureata all’IUO in Scienze Politiche – Relazioni Internazionali, ha una grande passione per i viaggi, la conoscenza di nuove culture e “way of life”, lettura di romanzi, narrative, saggi. Ama stare con i suoi amici, con la sua famiglia e soprattutto con le sue splendide figlie. Nella sezione “Skills, Training and Projects” si occupa di progettazione europea e consigli per accrescere le competenze per una scuola competitiva e innovativa.

No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY