“Non dicevo una bugia!”. L’esperienza a Sofia della nostra Giulia Scavone

Ho iniziato a lavorare in ETN 6 anni fa. All’inizio ero nel Team Relazioni Internazionali. Parlavo con le scuole italiane e spagnole dei nostri servizi, nelle nostre destinazioni.  Lavoravo...

Ho iniziato a lavorare in ETN 6 anni fa.

All’inizio ero nel Team Relazioni Internazionali. Parlavo con le scuole italiane e spagnole dei nostri servizi, nelle nostre destinazioni.  Lavoravo nell’agenzia inglese Training Vision e raccontavo ai docenti italiani e spagnoli dei nostri progetti e dei servizi di ETN in diversi paesi. Raccontavo dei nostri progetti in Spagna – avevo fatto il mio tirocinio Leonardo lí, sapevo bene di cosa parlavo.

Raccontavo di Sistema Turismo – la nostra agenzia storica di Rimini, una garanzia; di Training Vision Portsmouth – ero lì, un gran team, grande professionalità e la certezza della spendibilità di un’esperienza di formazione in Inghilterra -, e di Berlink – certamente conoscevo Berlino, “the place to be”.

Raccontavo anche della nostra agenzia Bulgaria Gateway. Non avevo ancora visitato Sofia: mi parlavano di in un paese emergente, dove tutti parlano inglese, le multinazionali investono, e i tirocini sono di un livello eccellente, e io lo raccontavo alle scuole.

Poi ho iniziato ad occuparmi di tirocini a Tribeka, la nostra agenzia di Málaga. In 5 anni ho incontrato migliaia di studenti: li ho visti arrivare emozionati e un po’ timorosi il primo giorno di Erasmus. E li ho visti ancora emozionati, molto piu sicuri e diventati un po´piú cittadini europei, dopo solo 4 settimane, quando giá tocca rientrare.

E poi sono andata in Erasmus a Sofia. Perché Erasmus+ ha mille vie ed ero di nuovo io quella con boarding pass e valigia da riempire che, da adulta e formatrice, andava ad imparare a Sofia. Ed ho confermato che non avevo detto bugie!

Sofia é straordinaria! Ho scoperto che la cittá che mi raccontavano è ancora meglio di ogni aspettativa. Una cittá in fermento, in rinascita, dove ho respirato una gran voglia di fare e fare bene.

Ho incontrato formatori, imprenditori, giovani studenti e colleghi, tutti con altissime competenze e impegnati a crescere. Mi ha colpito vedere tante diverse realtá imprenditoriali: imprese tecnologiche, di servizi, commercio, social bussiness, imprese attente all’ambiente, alle nicchie di mercato, imprese culturali. E tutti parlano davvero inglese. Per non parlare dell’accoglienza e la disponibilitá di tutti.

E poi Sofia, e la Bulgaria tutta, è bellissima. Un modello di convivenza di religioni (in un breve spazio abbiamo visitato Chiesa ortodossa, moschea, Sinagoga e cattedrale), una storia antica e recente da conoscere, il paesaggio autunnale da poesía (abbiamo avuto giornate di sole, ma non mi sarebbe dispiaciuto trovarci anche la neve), i locali moderni e tradizionali.

Olé per Sofia. E Blagodarya Erasmus+!

Articolo di Giulia Scavone, Work Placement Manager & Agency Coordinator della nostra agenzia spagnola, Tribeka

Categories
Learning by movingNews_Italiano

No Comment

Leave a Reply

*

*


banner magazine

La guida definitiva per scrivere un progetto di successo

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine
banner magazine

RELATED BY