CEDILS, un titolo riconosciuto a livello internazionale per insegnare all’estero e agli stranieri. Le impressioni dei partecipanti al corso 2018

Nelle “Indicazioni nazionali e nuovi scenari” del MIUR si legge che l’educazione linguistica è compito dei docenti di tutte le discipline che operano insieme per dare a tutti gli allievi l’opportunità...

Nelle “Indicazioni nazionali e nuovi scenari” del MIUR si legge che l’educazione linguistica è compito dei docenti di tutte le discipline che operano insieme per dare a tutti gli allievi l’opportunità di inserirsi adeguatamente nell’ambiente scolastico e nei percorsi di apprendimento, avendo come primo obiettivo il possesso della lingua di scolarizzazione. La nuova realtà delle classi multilingui richiede che i docenti siano preparati sia ad insegnare l’italiano come L2 sia a praticare nuovi approcci integrati e multidisciplinari.

Crescente è, quindi, la necessità di conseguire almeno una certificazione in didattica dell’italiano L2 per insegnare in modo efficace in classi multilingui. Tra le certificazioni riconosciute vi è il CEDILS, titolo culturale rilasciato, previo esame, dall’Università di Venezia, che può essere valutato per l’accesso ai concorsi per la classe A23. Possono ottenere il titolo tutti i cittadini italiani o stranieri con laurea triennale o magistrale , ma anche i docenti non laureati, in servizio al momento dell’iscrizione al corso nelle scuole di ogni ordine e grado, e i cittadini italiani non laureati che possano attestare almeno cinque anni di insegnamento dell’italiano a stranieri nelle scuole di ogni ordine e grado.

Tra questi c’è Anna Teresa Lapenta, antropologa culturale, che ha acquisito la certificazione CEDILS lo scorso anno:

“Per esigenze di ricerca nell’ambito delle migrazioni ho svolto, a titolo volontario, l’attività di insegnante di italiano per stranieri presso un centro di accoglienza migranti in Basilicata. Durante questa esperienza in me sono maturati l’interesse e la necessità di acquisire competenze nell’ambito dell’insegnamento della lingua italiana agli stranieri. Ho iniziato, così, a prendere informazioni in merito alle varie certificazioni internazionali e ai relativi corsi che mi potessero consentire di acquisire competenze e professionalità. Durante la ricerca ho preso coscienza delle distanze che mi separavano dalle principali Università in cui è possibile conseguire un tale titolo e dati gli impegni lavorativi avevo pensato di rinunciare al mio proposito fino al giorno in cui mi sono imbattuta sui canali social e sul sito internet di ETN School di Potenza. Quest’ultima, in collaborazione con l’associazione ANILS Basilicata, organizzava un corso di preparazione per il conseguimento della certificazione CEDILS rilasciata dall’Università Ca’ Foscari a Potenza, città in cui si sarebbe tenuta una sessione d’esame.  La scelta di conseguire la certificazione CEDILS più che per motivi pratici e di vicinanza territoriale, è avvenuta successivamente alla presa visione del programma di organizzazione del corso. Ho avuto modo di seguire le illuminanti lezioni del prof. Serragiotto, il quale non si è risparmiato in delucidazioni e consigli, specialmente per chi come me non ha avuto esperienze di insegnamento nella scuola pubblica. L’aver partecipato al corso propedeutico all’esame è stato molto utile durante la fase di studio e di preparazione alla complessa prova d’esame. L’acquisizione di competenze nell’ambito dell’insegnamento della lingua italiana agli stranieri mi ha consentito di svolgere al meglio il mio lavoro, in particolar modo nell’organizzazione delle unità didattiche e nella scelta dei materiali didattici. Grazie al riconoscimento internazionale del titolo, attualmente, sono alla ricerca di scuole ed istituti italiani all’estero al fine poter fare un’esperienza internazionale di scambio linguistico e culturale.”

Anche Valentina Grimaldi lo scorso Novembre ha avuto l’opportunità di partecipare al corso finalizzato ad affrontare le diverse prove dell’esame CEDILS, tenuto dal Prof. Graziano Serragiotto (Università Ca’ Foscari di Venezia): “Il corso è stato organizzato dall’ETN in collaborazione con l’ANILS Basilicata che hanno saputo gestire tutta l’organizzazione in maniera  precisa ed efficiente.  Le lezioni sono state interessanti e stimolanti, il Prof. Graziano Serragiotto ha interagito perfettamente con noi partecipanti, creando un clima positivo e informale senza peccare in professionalità. Ritengo che sia stato un corso molto utile e formativo, mi ha permesso di sostenere l’esame CEDILS senza la minima esitazione soprattutto perché alla lezione teorica abbiamo affiancato  le esercitazioni pratiche, fondamentali per un buon esito dell’esame stesso. La dott.ssa Angela Salvatore per l’ETN e la Prof.ssa Matilde Misseri per l’ANILS Basilicata si sono rese sempre molto disponibili. Hanno saputo risolvere ogni nostro dubbio o perplessità.”

Anche quest’anno sarà possibile seguire il corso organizzato da ETN School, ente accreditato MIUR, in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari di Venezia e l’ANILS di Basilicata, dando l’opportunità ai partecipanti, provenienti da varie regioni del Sud Italia, di prepararsi all’esame attraverso un percorso formativo di due giorni, composto sia di lezioni teoriche che di esercitazioni e simulazioni pratiche; è anche l’occasione per i docenti di confrontarsi e scambiarsi stimoli, metodologie ed esperienze.

Se ti interessa la certificazione CEDILS e vuoi rispondere alle esigenze di una scuola e una società sempre più multilingue, visita il sito web dedicato.

Categories
Docenti: Competenze e formazione_Italiano

No Comment

Leave a Reply

*

*


banner magazine

La guida definitiva per scrivere un progetto di successo

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine
banner magazine

RELATED BY