Mobilità transnazionale: come scrivere un progetto europeo di successo

Nei precedenti appuntamenti dedicati alla progettazione europea abbiamo parlato delle numerose opportunità che l’Europa offre a studenti, docenti e staff degli Istituti scolastici di acquisire e sviluppare al meglio...

Nei precedenti appuntamenti dedicati alla progettazione europea abbiamo parlato delle numerose opportunità che l’Europa offre a studenti, docenti e staff degli Istituti scolastici di acquisire e sviluppare al meglio quelle competenze tecniche e professionali indispensabili per affrontare con consapevolezza le sfide poste da una società in continuo mutamento, innovativa e multiculturale.

La crescente e rapida evoluzione del mondo del lavoro richiede, infatti, lo sviluppo di abilità sempre più specifiche e trasversali da conseguire attraverso un’educazione di qualità e un sistema di formazione professionale in grado di garantire elevati livelli di qualifica.

Troppo spesso, però, la scarsa informazione circa le forme di finanziamento a disposizione o la poca conoscenza degli strumenti da utilizzare per affrontare un percorso di progettazione consapevole, strategico ed efficace, limitano la capacità di “ragionare in termini europei”, privando così i protagonisti del mondo della Scuola di esperienze formative dall’elevato valore educativo.

Saper presentare un progetto europeo significa, quindi, aprire le porte della propria scuola all’internazionalizzazione, per far sì che diventi davvero spazio aperto all’apprendimento, alla formazione e all’educazione di cittadini a dimensione europea.

Una sfida dunque, ma anche un’opportunità da cogliere al volo per garantire agli studenti di oggi, adulti consapevoli dell’Europa del futuro, un’offerta formativa in linea con il mondo che cambia, che li aiuti a sviluppare una visione più consapevole della propria identità grazie soprattutto al confronto con nuove culture.

Sviluppare una strategia a lungo termine che incorpori le attività internazionali nell’organizzazione delle normali attività didattiche è quindi l’elemento chiave in grado di apportare valore all’intero sistema scolastico.

Ecco perché incrementare le proprie conoscenze in tema di progettazione europea, apprendendo tecniche e metodologie utili per scrivere un progetto di mobilità di successo, costituisce un passo importante per ampliare e arricchire il proprio orizzonte di conoscenza.

Ma come fare a destreggiarsi con efficacia e consapevolezza nel mondo dell’Europrogettazione? Ce lo racconta in questo video la nostra esperta in progettazione europea, la Dottoressa Maria Pina Triunfo, Progettista Etn School.

 

Categories
Docenti: Competenze e formazioneE-LearningNewsProjects & Certificates_Italiano
Marta Frescura

Laureata in Scienze della Comunicazione all’Università di Salerno, si interessa di arte e di cinema, fantasticando tra quadri impressionisti e scene girate tra i mercatini di Notting Hill. Delle tante esperienze all’estero conserva i colori, i profumi e una valigia piena di emozioni e funny quotes, sempre pronta per essere riempita ancora. Sostenitrice del “learning by doing”, si occupa per ETN della sezione E-learning, credendo nell’alto valore della formazione come promotore di sviluppo.

No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY