Le 6 destinazioni da non perdere assolutamente nel 2019

Top 6 nel 2019

Londra
Fondata dai Romani, Londra è allo stesso tempo antica e moderna, piena di storia e di storie.
Londra è infinita e tutta da scoprire; non importa quante volte ci siate stati, c’è sempre qualcosa di nuovo da ammirare: un festival musicale, una prima cinematografica o teatrale, Londra è al passo con i tempi e a passo di danza. Dimenticate le classifiche “le 10 cose da visitare” perché a Londra l’elenco è molto più lungo.

Inoltre potrete visitare alcuni dei migliori musei e gallerie del mondo (British Museum, National Gallery, Tate Gallery), molti dei quali sono gratuiti.
Se siete amanti della natura potete approfittare degli enormi spazi verdi dove fare lunghe passeggiate, da Hyde Park a Green park, e parlare con gli scoiattoli e meditare su alberi e fili d’erba.
Senza dimenticare Buckingham Palace per un saluto alla regina, Abbey Road sulle tracce dei Beatles…e poi Soho, Covent Garden, Oxford Street, Richmond Park, Chelsea, Notting Hill…ogni luogo è un cerchio luminoso sulla cartina delle cose da vedere.

 

Cork
Designata Capitale Europea della Cultura 2005, Cork è considerata dai suoi abitanti la vera capitale d’Irlanda in quanto fiera della propria irlandesità,
Inoltre è sede della University College Cork, seconda università più prestigiosa d’Irlanda, nominata primo green campus d’Europa.

Il fiume Lee divide la città in due punti ed è il motivo per il quale Cork è conosciuta come la “Venezia d’Irlanda”. Il fiume le dona un aspetto misterioso e romantico, l’ideale per passeggiate sotto la pioggia – come in tutta l’Irlanda ospite costante ma discreta.

120.000 è il numero di abitanti per decidere se eclissarsi tra la folla, osservatore non osservato, oppure sedersi al bancone di uno dei numerosi pub per conoscere la calorosa e gioviale gente del posto. E cheers everybody!
Il centro storico con le sue vie principali (St Patrick Street e Oliver Plunkett) è perfetto per lo shopping, i pub e il divertimento in generale. Le numerose università e scuole di lingue attirano migliaia di giovani che trasformano la città in un posto pieno di attrattive e divertimento.

In città si parla il gaelico, ottima scusa per rivedere Million Dollar Baby e chiedere a qualcuno il significato di Mo cuishle.

 

Malaga
Capitale della Costa del Sol, Malaga è un posto che vale davvero la pena visitare.
Con i suoi 300 giorni di sole all’anno, è un antidoto sicuro contro la malinconia.
Per cui imparate pure a dire “ombrello” in spagnolo ma dimenticatelo in fretta: qui la pioggia è una rarità.
Sede del Festival del Cinema, l’evento cinematografico più importante della Spagna, Malaga è famosa per i suoi numerosi musei: Museo del vetro, Centro dell’Arte Contemporanea, Museo Carmen Thyssen, Centre Pompidou, Museo Picasso. Sono ben 30 e questo numero la rende la città spagnola con la più alta densità di musei.
E se avete bisogno di camminare dopo questo lungo assaggio di cultura, potete visitare il famoso giardino botanico: fiori, piante esotiche, alberi secolari e il giro del mondo in 80 alberi.

 

Portsmouth
Portsmouth, deliziosa cittadina inglese, si trova nella contea dell’Hampshire, sulla costa meridionale del Regno Unito.
I suoi 186.000 abitanti non ne fanno una metropoli ma la rendono molto di più di una ordinaria hometown.
Dal glorioso passato navale, Portsmouth conserva nel suo celebre porto, chiamato Historic Dockyard, la famosa nave HMS Victory, Lord Nelson in persona e altre imbarcazioni storiche.
Le sue innumerevoli attrattive vanno dalla dirimpettaia Isola di Wight, sede del famoso festival rock, all’altissima Spinnaker Tower, la torre di 170 metri dalla quale è possibile ammirare tutta la città e intercettare la casa di Charles Dickens, da visitare con calma in seguito.

Infine, per gli amanti dello shopping, ecco Commercial Road: dalla bandiera con l’Union Jack alle scarpe, c’è di tutto per farti sentirsi come Alice nel Paese delle Meraviglie.

 

Sofia
Dopo Roma e Atene, Sofia è la terza capitale più antica d’Europa ed è una delle città dove i turisti ritornano più volentieri.
Numerosi sono i posti da visitare, a partire da Sleyvekov Square, con le sue numerose bancarelle piene di libri in tutte le lingue del mondo.
Dopo aver fatto incetta di libri, potete sedervi sulla panchina insieme alle sculture di Petko e Pencho Sleyvekov, i due scrittori bulgari ai quali è intitolata la piazza; tra una chiacchiera e l’altra, potete chiedere un parere sui vostri acquisti.

Pochi sanno che Sofia è conosciuta come la capitale più verde d’Europa, con il rapporto alberi-abitanti più alto del continente; se volete rilassarvi e dare una forma alle nuvole, dirigetevi verso uno dei numerosi parchi cittadini per godere della quiete bucolica.

E ancora il Ponte dei Leoni, la Sinagoga di Sofia e la Rotonda di Sveti Georgi, con le sue antiche rovine romane e tutto quanto rende Sofia una città da visitare assolutamente.

 

Berlino
Berlino, capitale della Germania, 3milioni e mezzo di abitanti che ne vivono il fermento, il continuo cambiamento e lo stile inimitabile.
Creativa, artistica, severa ma non austera, allegra ma non superficiale, Berlino è un posto che non teme confronti in Europa.
Luogo del presente, del passato e del futuro, è la meta perfetta per anime esploratrici, per gli amanti della storia, per chi adora il post-moderno ma non tralascia lo stile tradizionale.
Dal Memoriale dell’Olocausto con le sue 2711 steli alla porta di Brandeburgo, vero e proprio testimone oculare delle tappe più importanti della storia tedesca; e ancora il Checkpoint Charlie, Alexandeplatz, lo Zoologischer Garten di Berlino- lo zoo più antico d’Europa – e i graffiti sulla East Side Gallery, vera e propria opera d’arte sotto il cielo: questo e molto altro da scoprire, fotografare, ricordare e raccontare di Berlino, perfetto esempio di città-racconto del ‘900.

Categories
News

Laureato in Lingue e Letterature Straniere, ha vissuto a Torino, Barcellona, Valencia e Londra.
Appassionato di musica, letteratura, ricordi e sguardi fragorosi, in “Do you know that” scrive di elenchi, curiosità, consigli e viaggi (veri e immaginati).

No Comment

Leave a Reply

*

*


banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine
banner magazine

RELATED BY