FOTOGRAFIA: quale attrezzatura acquistare?

Una delle domande più ricorrenti di chi si avvicina per la prima volta alla fotografia è: quale attrezzatura acquistare? Iniziamo, calcolatrice alla mano! 1) La Macchina fotografica Ovviamente la...

Una delle domande più ricorrenti di chi si avvicina per la prima volta alla fotografia è: quale attrezzatura acquistare?

Iniziamo, calcolatrice alla mano!

1) La Macchina fotografica

Ovviamente la prima cosa da acquistare è una buona reflex, magari per iniziare una “entry level” (che brutto termine!).
Con circa 350 euro acquistiamo il corpo macchina dai “mille mila” megapixel e l’obiettivo 18-55mm. Aggiungiamoci subito una bella borsa e la schedina di memoria e, voilà, arriviamo a 400 euro.

Un mese dopo l’acquisto scopriamo, però, che la nostra bella fotocamera costa ormai molto meno rispetto a quanto l’abbiamo pagata (sigh!) perché è uscito un nuovo modello, più tecnologico e con il doppio dei megapixel 😢… ma non pensiamoci troppo e iniziamo ad usarla: possiamo finalmente scattare le nostre prime foto ai fiori in giardino o al gatto sdraiato sul sofà, per poi passare ai ritratti del nostro partner, ai soprammobili e finalmente ai tramonti.

Macchina fotografica: 400 euro

2) Il treppiede

Una delle prime cose che un “neofita” acquista dopo la macchina fotografica, perché “così si fa”, è il treppiede: all’inizio compriamo un modello economico, di 20 euro circa, che ci serve per fare delle foto più che stabili!

Treppiede = 20 euro

3) L’obiettivo

Spulciando, però, sui forum di fotografia e parlando con gli amici, ci rendiamo conto che il nostro 18-55mm è soltanto un obiettivo “da kit” e che per scattare fotografie più “professional” abbiamo bisogno del sempreverde 50mm. Considerando che, tutto sommato, il suo costo è “contenuto” decidiamo allora di acquistarlo: prezzo 124,90 euro.

Obiettivo 50mm = 124,90 euro

 

Avendo ormai completato la nostra attrezzatura, decidiamo di caprine qualcosa di più sulla nostra macchina fotografica e acquistiamo il nostro primo manuale intitolato “Tutti i segreti per foto perfette al tuo gatto” oppure “Fotografare in digitale il canarino”. Capiamo, così, la differenza fra la “A” e la “M” che sono riportate sulla rotella che si trova sulla fotocamera ed il motivo per cui, quando tramonta il sole, ci serve il cavalletto, che, per fortuna, avevamo già acquistato prima di leggere il manuale.

4) La seconda fotocamera + 2 nuovi obiettivi

Pieni di entusiasmo, scattiamo una quantità infinita di fotografie (per fortuna le fotocamere digitali non vanno a rullino!!!), scoprendo, però, a malincuore, che i nostri scatti non sono così perfetti come quelli che troviamo fra le gallerie dei siti che si occupano di fotografia.

Nella nostra testa, allora, inizia a prendere forma un pensiero che man mano si concretizza: abbiamo acquistato la fotocamera sbagliata, bisogna sostituirla con una migliore, che abbia magari più megapixel e che sia in grado di scattare foto anche in un bosco di notte! Portiamo la nostra ormai “vecchia” reflex ai mercatini dell’usato, cercando di rivenderla almeno alla metà del prezzo d’acquisto, per ripagarci parte della nuova, e questa volta acquistiamo una fotocamera di fascia alta, il cui costo parte da 800 euro.

I nostri vecchi obiettivi, però, non sono compatibili con la nuova fotocamera: bisogna acquistare i modelli adatti, il cui costo parte da 500 euro!

Fotocamera 2 = 800 euro

2 Obiettivi nuovi = 1000 euro

5) Il nuovo treppiede

Ora abbiamo la nostra nuova reflex con i nuovi obiettivi, ma non possiamo mica posizionarli su un treppiede così scadente?! Rischierebbero di cadere! Ne acquistiamo, allora, uno migliore: costo 70 euro!.

Treppiede 2 = 70 euro

 

E qui mi fermo perché in realtà questo percorso è ancora lungo!

 

Ecco lo scontrino:

Se saremo abbastanza tenaci, arriveremo a scattare foto stupende: il giardino di casa sembrerà la reggia di Versailles e il nostro gatto uno di quei felini usciti dai reportage della National Geographic!

Foto tecnicamente perfette, ma comunicano davvero qualcosa? Sono, infondo, così diverse dalle migliaia postate sui social ogni giorno? Rendendoci conto di aver prosciugato il nostro conto, ci chiediamo, a questo punto, che cos’è la vera Fotografia, capendo che, in realtà, la cosa più conveniente da fare è semplicemente iscriversi a un corso, ma uno di “quelli buoni”, dove ti insegneranno che le vere Fotografie non si scattano con attrezzature costose ma con il cuore e la mente (fra l’altro gratuiti!).

 

Allora, cosa compreresti per le tue foto?

 

Acquista un Experience Pro e scoprirai che sarà l’unico vero investimento speso bene per la tua passione.

Visita il sito www.experiencepro.com e nel frattempo….stai connesso!

 

Categories
Experience Pro - Discover yourselfNews_Italiano
No Comment

Leave a Reply

*

*

RELATED BY

  • Talenti Neodiplomati edizione 2019

    La XV edizione del Bando Talenti Neodiplomati di Fondazione CRT è stata pubblicata ed ha come scadenza per l’invio di proposte il 1° marzo prossimo. Dal 2004 la Fondazione...
  • Preparatory visit – what does suppose to mean?

    I’ve already written an article about monitoring visits, when headmasters or coordinators come to our Agencies to check how the project is going and how the students get along....
  • ŻEGNAJ PANIE PREZYDENCIE

    “To jest cudowny czas dzielenia się dobrem. Jesteście kochani. Gdańsk jest najcudowniejszym miastem na świecie. Dziękuję wam!” – te słowa zdążył jeszcze powiedzieć prezydent Gdańska Paweł Adamowicz, zanim podczas...
  • Carta del Docente: guida all’utilizzo

    La Carta del Docente è un’iniziativa introdotta dal Ministero della Pubblica Istruzione nel 2015 con l’entrata in vigore della legge sulla Buona Scuola. Si tratta di un bonus del...