ETN Pon alternanza scuola lavoro

Con l’Avviso Pubblico 3781 del 5 Aprile 2017 si mettono a disposizione 140 milioni di euro per potenziare e realizzare i percorsi di Alternanza Scuola Lavoro per Istituti Superiori...

Con l’Avviso Pubblico 3781 del 5 Aprile 2017 si mettono a disposizione 140 milioni di euro per potenziare e realizzare i percorsi di Alternanza Scuola Lavoro per Istituti Superiori e ITS (Asse 1 FSE PON MIUR 2014-2020).

Di seguito si richiamano, a titolo informativo, alcuni importanti punti dell’Avviso Pubblico.

L’azione intende qualificare i percorsi di alternanza scuola-lavoro e prevede lo sviluppo di percorsi rivolti a studentesse e a studenti del III, IV e V anno delle scuole secondarie di secondo grado, nonché alle studentesse e agli studenti degli Istituti Tecnici Superiori (ITS).

Sono previste tre tipologie di intervento:

  • progetti di alternanza scuola-lavoro in filiera;
  • progetti di alternanza scuola-lavoro in rete di piccole imprese;
  • percorsi di alternanza scuola-lavoro e tirocini/stage in ambito interregionale o all’estero.

Sono ammesse a partecipare al presente Avviso per il potenziamento dei percorsi di alternanza scuola-lavoro le istituzioni scolastiche statali del secondo ciclo di istruzione (scuole secondarie di secondo grado) e gli istituti scolastici-enti di riferimento degli Istituti Tecnici Superiori (ITS).

I diversi progetti finanziati dall’Avviso si rivolgono a gruppi di massimo 15 studentesse e studenti frequentanti gli ultimi 3 anni della scuola secondaria di secondo grado ovvero a gruppi di massimo 20 studentesse e studenti frequentanti gli Istituti Tecnici Superiori (ITS). I percorsi di alternanza scuola-lavoro prevedono il coinvolgimento di tutor scolastici e tutor esterni.

E’ possibile prevedere i seguenti percorsi:

percorsi di alternanza scuola-lavoro in filiera.

Previsti al fine di qualificare l’offerta di percorsi di alternanza scuola-lavoro coerenti con la vocazione produttiva territoriale o strategica, permettendo ai giovani di fare esperienza nei vati ambiti della filiera, approcciando diversi contesti e arricchendo la propria conoscenza del mondo del lavoro.

Tali percorsi si possono svolgere in ambito locale e devono avere 2 caratteristiche essenziali:

  1. individuazione di un settore produttivo, tecnologico o di attività (la filiera);
  2. prevedere attività in almeno due strutture ospitanti della filiera prescelta.

percorsi di alternanza scuola-lavoro presso una rete di piccole strutture ospitanti.

Previsti per valorizzare la possibilità di offrire percorsi di alternanza in realtà caratterizzate dalla presenza prevalente di piccole strutture ospitanti, per costruire nuove occasioni di alternanza scuola-lavoro valorizzando il tessuto locale.

I percorsi di questa tipologia prevedono la costituzione di una rete con almeno cinque strutture ospitanti, di piccole dimensioni (sotto i 15 dipendenti).

percorsi di alternanza scuola-lavoro all’estero per i licei e gli istituti tecnici e Tali percorsi prevedono una tipologia di integrazione con il mondo del lavoro in un contesto organizzativo transnazionale che favorisca lo sviluppo di competenze capaci di facilitare l’integrazione culturale, linguistica e lavorativa all’estero. I percorsi possono essere effettuati in uno dei Paesi europei, Stati membri che hanno istituito un’agenzia nazionale che partecipa in maniera completa al programma Erasmus+ http://www.erasmusplus.it/erasmusplus/paesi- partecipanti/.

tirocini/stage aziendali in ambito interregionale e all’estero per gli Istituti Tecnici Superiori (ITS). Tale azione intende offrire alle studentesse e agli studenti la possibilità di completare e valorizzare la loro formazione arricchendola con la maturazione di una ulteriore esperienza o in ambito interregionale o all’estero in un contesto lavorativo avanzato che fornisca competenze di particolare innovatività tali da favorire le successive scelte di

I percorsi all’estero possono essere effettuati in uno dei Paesi europei, Stati membri che hanno istituito un’agenzia nazionale che partecipa in maniera completa al programma Erasmus+

http://www.erasmusplus.it/erasmusplus/paesi-partecipanti/.

Ogni Istituto di Istruzione Superiore può presentare massimo 2 progetti, di cui 1 relativo alla mobilità internazionale-

Ogni ITS può presentare un solo progetto.

SCHEDA RIEPILOGATIVA

Disponibilità   finanziaria 140.000.000,00 euro
Partecipazione

 

Nazionale – eccetto Valle D’Aosta e Provincia di Bolzano
Chi presenta Istituti di Istruzione di 2° grado

Istituti di Istruzione di 2° grado   di riferimento per gli ITS

Presentazione progetti Dalle ore 10:00 del 26 aprile 2017

Alle ore 15:00 del 20 Giugno 2017

Beneficiari 15 studenti (3°, 4°, 5° classi Istituti Tecnici Superiori )

20 studenti allievi ITS

Avvio Attività Anno scolastico 2017/2018
Tipologia gestione Il progetto è gestito a costi standard

ETN invita docenti e responsabili dell’ Alternanza Scuola Lavoro a seguire i nostri webinar per approfondire temi e contenuti dell’ Avviso.

ETN fornisce, inoltre, la propria esperienza e la propria rete interregionale ed europea di agenzie formative per costruire percorsi di apprendimento esperienziali in settori economici e contesti produttivi specifici.

 

 

 

Categories
Alternanza Scuola-LavoroNews_Italiano
No Comment

Leave a Reply

*

*


banner magazine

La guida definitiva per scrivere un progetto di successo

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine
banner magazine

RELATED BY