Progetti vincenti: esperienza ed emozione

Si è appena conclusa l’esperienza con le docenti della Slovacchia che hanno frequentato il corso strutturato “Formazione per formatori e manager del turismo rurale” nell’ambito di un progetto ERASMUS+KA1...

Si è appena conclusa l’esperienza con le docenti della Slovacchia che hanno frequentato il corso strutturato “Formazione per formatori e manager del turismo rurale” nell’ambito di un progetto ERASMUS+KA1 – Staff mobility < Learning through experience>.

I temi trattati hanno riguardato il turismo rurale e le opportunità offerte dal settore per lo sviluppo sostenibile del territorio. In particolare, il prof. Fausto Faggioli si è soffermato sull’idea di ruralità come un vero e proprio Progetto Integrato che, attraverso la filiera Agricoltura-Turismo-Sport-Cultura-Ambiente, ha una sua Identità precisa, sostiene la “qualità della vita” e promuove stili di vita ecosostenibili. Ruralità intesa anche e soprattutto come sviluppo e rivitalizzazione del Territorio: vincente è l‘esperienza delle Fattorie Faggioli presentate come uno degli esempi di best practice in Italia.

E’ emerso che i “Progetti vincenti” sono quelli che riescono a creare “esperienze” ed “emozione” e sostenere un’alta qualità della vita.

Poi nell’ottica di acquisizione della conoscenza attraverso l’esperienza, interessanti sono state le testimonianze di operatori locali interessati allo sviluppo del turismo rurale e alla comunicazione di eventi legati alla promozione territoriale.

Il presidente del GAL Marmo Melandro, Nicola Manfredelli, ha presentato “Fiore di Lucania”, un inno della ruralità e che racchiude in sé tanti aspetti della Basilicata, in primis le tipicità e i prodotti della terra lucana.

Poi la Dott.ssa Anna Bruno, giornalista lucana freelance, ha parlato dell’importanza della comunicazione e dei possibili mezzi di promozione del turismo rurale.

Interessante sono state anche le testimonianze di un operatore di Legambiente Basilicata Onlus, con la presentazione del progetto “In vacanza nei parchi”, e di un giovane imprenditore lucano Vito Caivano, con la presentazione della piattaforma e-commerce di vendita di prodotti tipici locali, e la visita presso Bioflores – Cooperativa sociale, produttore di miele, che hanno dimostrato come è possibile realizzare progetti sostenibili e creare impresa in Basilicata per la valorizzazione del territorio e la promozione di eccellenze lucane.

Infine, le docenti slovacche hanno incontrato il presidente del CNA, il dott. Leonardo Montemurro che ha presentato la realtà e le esperienze delle imprese artigiane in Basilicata e come si legano allo sviluppo del territorio.

Con la visita a Sant’Angelo le Fratte (PZ), il sindaco Michele Laurino ha sottolineato il ruolo attivo del comune nel settore del turismo rurale internazionale e l’importanza dello scambio con altre realtà transnazionali per la promozione territoriale.

Categories
Projects & Certificates

Laureata all’IUO in Scienze Politiche – Relazioni Internazionali, ha una grande passione per i viaggi, la conoscenza di nuove culture e “way of life”, lettura di romanzi, narrative, saggi. Ama stare con i suoi amici, con la sua famiglia e soprattutto con le sue splendide figlie. Nella sezione “Skills, Training and Projects” si occupa di progettazione europea e consigli per accrescere le competenze per una scuola competitiva e innovative.

No Comment

Leave a Reply

*

*


banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine

banner magazine
banner magazine

RELATED BY